• Madonna di Fatima

La devozione dei primi cinque sabati



Nella sua terza apparizione a Fatima, il 13 luglio del 1917, la Madonna annunciò che avrebbe chiesto la comunione riparatrice nei primi sabati, e anni dopo, il 10 dicembre 1925, quando suor Lucia era già nella Casa delle Dorotee a Pontevedra, in Spagna, Lei le apparve di nuovo. Al suo fianco si vedeva il Bambino Gesù su una nuvola luminosa, e la Vergine Maria le disse:


“Guarda, figlia mia, il mio Cuore circondato dalle spine che gli uomini ingrati, in ogni momento, Mi infliggono con bestemmie e ingratitudini. Tu, per lo meno, vedi di consolarMi, e di’ a tutti;

- di confessarsi

- ricevere la Sacra Comunione,

- pregare un rosario e

- far Mi quindici minuti di compagnia meditando sui quindici misteri del Rosario(1) al fine di darMi sollievo ogni primo sabato del mese, per cinque mesi consecutivi Io prometto di assistere chi adempirà a queste richieste nell’ora della morte, con tutte le grazie necessarie per la salvezza delle loro anime”.


La confessione


Il giorno 15 febbraio 1926, il Bambino Gesù apparve di nuovo a Suor Lucia.


Le chiese se avesse già diffuso la devozione alla sua Santissima Madre. Lucia rispose che alcune anime avevano difficoltà a confessarsi il sabato, chiedendo che fosse autorizzata la confessione in un periodo di otto giorni. Il Bambino Gesù disse:


“Sì, può durare anche molto di più ancora, a condizione che, quando Mi ricevano, siano in grazia e abbiano l’intenzione di dare sollievo al Cuore Immacolato di Maria”.


Perché cinque sabati


Questa domanda, fatta da molti, fu fatta anche da Suor Lucia a Nostro Signore, che le rispose in questo modo:


“Figlia mia, il motivo è semplice: sono cinque i tipi di offese e bestemmie proferite contro il Cuore Immacolato di Maria:


1) Le bestemmie contro l’Immacolata Concezione;

2) Le bestemmie contro la sua verginità;

3) Le bestemmie contro la maternità divina, rifiutando, nello stesso tempo, di riconoscerLa come Madre degli Uomini;

4) I tentativi di infondere pubblicamente nei cuori dei bambini, l’indifferenza, il disprezzo, e perfino l’odio nei confronti di questa Madre Immacolata;

5) Gli insulti rivolti direttamente alle Sue sacre immagini”.


(Cfr. Memorie e Lettere di Suor Lucia, Porto, 1973)

(1)All’epoca di quest’apparizione della Santissima Vergine, non esistevano ancora i misteri luminosi, aggiunti nell’anno 2002 da Papa Giovanni Paolo II.


Fonte: Giornalino Madonna di Fatima luglio 2013


Messaggio di Fatima - clicca qui!

Associazione Madonna di Fatima - Via Macerata, 6 - Mira VE - Telefono: +39 0415600891 - Email: segreteria@madonnadifatima.org  

Copyright Associazione Madonna di Fatima - Privacy - Note legali Obbligo di trasparenza L. 124/2017

  • Facebook ícone social
  • Instagram