• Madonna di Fatima

Non fermarsi mai e non scoraggiarsi!


Santa Teresa di Gesù Bambino con le suore del Carmelo di Lisieux (Francia)

Al crepuscolo della nostra vita, quando il sole comincia a calare, quando la nebbia ci impedisce di vedere oltre qualche metro davanti a noi, quando la strada sembra più impervia, non scoraggiamoci.


Al contrario, questo è il momento di recuperare le forze e di continuare il nostro cammino, perché dietro le difficoltà c’è la luce, la chiarezza e il sublime degli ideali che non muoiono mai, delle speranze che non deludono mai e di quelle “voci interiori” che ci accompagnano dall’infanzia e ci garantiscono la realizzazione di tutti i nostri sogni e della nostra vocazione.


Santa Teresa di Calcutta - che oltre alla sua dedizione ai poveri aveva un notevole dono per la scrittura - ci ha lasciato queste belle parole sulla lotta e lo scoraggiamento:


“Tieni sempre presente che la pelle si raggrinzisce, i capelli diventano grigi, i giorni si convertono in anni, ma ciò che è importante non muta. La tua forza e convinzione non hanno età. Il tuo spirito è come quello di una qualunque ragnatela. Dietro ogni linea d’arrivo c’è una linea di partenza. Dietro ogni conquista c’è una nuova sfida.


Fino a quando sei vivo, sentiti vivo. Se ti manca ciò che facevi prima, torna a farlo. Non vivere di fotografie ingiallite...


Insisti anche se tutti si aspettano che abbandoni. Non lasciare che si arrugginisca il ferro che c’è in te. Fa’ in modo che invece che compassione, ti portino rispetto.


Quando a causa degli anni non potrai correre, cammina veloce. Quando non potrai camminare veloce, cammina. Quando non potrai camminare, usa il bastone. Però non trattenerti mai!”.


Un grande pensatore cattolico del XX secolo e devoto della Madonna consigliava anche:


“Non scoraggiarti, non dubitare, non disperare e non smettere mai di andare avanti! Fa’ dei passi - anche piccoli - ma non smettere di andare avanti e di confidare nella Madonna. Poi fanne un altro, seguito da un altro ancora, e se questo va indietro, per amore di Dio, per amore della Madonna, non disperare! Sta tranquillo e continua il cammino che Santa Teresina diceva che sarebbe stato il suo se avesse commesso un peccato mortale: sarebbe andata a confessarsi e avrebbe ripreso dal punto in cui era” (Plinio Corrêa de Oliveira, Conferenza, 19 aprile 1988).


Fonte: Giornalino Madonna di Fatima - marzo 2022